Strumenti di Democrazia Diretta

I cittadini possono gestire direttamente il territorio, l'economia, la società ! Con un'idea più vera di Democrazia, sfruttando le nuove tecnologie, partecipando di più potremo finalmente prenderci cura noi stessi, del nostro Paese e della nostra Società . Un amministrazione pubblica che desideri coinvolgere i cittadini nella formulazione delle proprie politiche, si trova oggi di fronte a una vasta gamma di possibilità , metodologie e strumenti, che sono stati sperimentati e affinati nel corso degli ultimi 10-20 anni in diverse parti del mondo.

Ecco alcune nostre proposte o inizative di ordine generale che noi sosteniamo dovunque sia possibile:

  • Scegliere i tuoi candidati con primarie vere
  • Proporre nuove leggi o modificarne di esistenti con referendum propositivi e abrogativi
  • Decidere come destinare le proprie tasse tramite il Bilancio Partecipativo
  • Controllare l'operato del tuo delegato e revocargli il mandato se non idoneo
  • Partecipare di più anche attraverso nuovi strumenti di e-democracy (sms, internet)
  • Programmare il proprio futuro in modo sostenibile tramite pratiche partecipative di Agenda 21 locale
  =>Possiamo praticare la democrazia diretta da subito solo che lo vogliamo!  Ecco un modo pratico, specifico e concreto di praticare da subito quanto sopra, senza dover aspettare che le istituzioni diventino democratiche dirette. Dipende solo dalla volontà dei cittadini usare il proprio potere di voto per sostenere e far vincere le Liste Partecipate. La Lista Partecipata: è uno strumento per costruire liste civiche in democrazia diretta. Basta con la finzione delle liste civiche che poi ripropongono in sostanza gli stessi meccanismi dei partiti oligarchici. La Lista Partecipata consente (al cittadino che lo desidera e quando lo desidera) il massimo di controllo e di possibilità  di partecipazione diretta al governo della comunità . Struttura il rappresentante eletto come uno strumento in mano ai cittadini (non ai partiti, e nemmeno alla nostra organizzazione dei DD). Prevede, tra l'altro, il controllo delle attività del rappresentante e realizza la revocabilità dei mandati.   =>Nel frattempo contrastiamo la deriva oligarchica in tutti i modi che riusciamo a praticare Uno di questi è Firmare e sostenere la Petizione (anche on line) contro i condannati in parlamento, per il rispristino della preferenza e per la limitazione dei mandati elettorali al massimo di due legislature.      Un altro è sostenere l'iniziativa del comitato per la proposta di legge a iniziativa popolare che sostiene l'introduzione delle primarie aperte obbligatorie per tutti i partiti. Trovate sul sito i luoghi e i giorni in cui è possibile firmarla.     => Chiediamo la piena trasparenza delle attività dei nostri orgaismi rappresentativi. In particolare la pubblicità di tutte le sedute di tutti i consigli comunali, provinciali, regionali, i quali dovrebbero dotarsi di sistemi per la trasmissione su internet in tempo reale delle sedute. I costi sono bassissimi. Non sono necessarie tecnologie particolari. Al limite bastano una o due web cam e una connessione internet decente. Noi siamo a disposizione dei Consigli che avessero bisogno di consulenza in merito ed ei cittadini che volessero perorare questa causa. Share this